Nocciole Ricche di vitamina E contro l'invecchiamento

21/08/2018

Nocciole Ricche di vitamina E contro l'invecchiamento


Origini della Nocciola

 

La Nocciolaè il frutto del nocciolo, pianta coltivata dall'uomo già nell'antichità, nome scientifico Corylus avellana, è originaria dell’Asia minore ed appartiene alla famiglia delle Betalaceae. Il nocciolo può raggiungere un’altezza di 7 metri e cresce spontaneo soprattutto nei paesi con clima mediterraneo. Dopo le mandorle le nocciole sono il frutto più ricco di vitamina E e sono una fonte di fitosteroli, un gruppo di sostanze ritenute importanti per la prevenzione delle malattie cardiovascolari. Le nocciole contengono, inoltre, grassi monoinsaturi in grado di abbassare il livello del colesterolo LDL e dei trigliceridi. Non va confusa con la nocciolina, termine con cui viene chiamata erroneamente l'arachide.

 

INFORMAZIONI SU PROPRIETA’ E BENEFICI

L
e nocciole sono caratterizzate da una buona digeribilità e da un buon contenuto di vitamina E che è un antiossidante naturale in grado di ostacolare i radicali liberi e contrastare l’invecchiamento, grazie al potere antiossidante, la Vitamina E svolge un’importante funzione di protezione dai processi ossidativi e rinforza le pareti dei capillari.
Questi frutti hanno anche il più alto contenuto di proantocianidine, una classe di polifenoli con un attività antiossidante maggiore anche della vitamina C e E. Questi composti sono presenti anche nel vino rosso, nei mirtilli rossi e nel cioccolato fondente.
Gli studi hanno anche dimostrato che queste sostanze come tutti gli antiossidanti sono in grado di rallentare l’invecchiamento e avere un ruolo importante nella prevenzione di alcune malattie. Le proantocianidine si sono rivelate utili per trattare le infezioni del tratto urinario. Per beneficiare al massimo degli antiossidanti presenti nella nocciola, è meglio consumarla con la pellicina che la ricopre.

Questa frutta secca contiene inoltre fitosteroli, sostanze utili per la prevenzione delle malattie cardiocircolatorie e grassi buoni, in grado di abbassare i livelli del colesterolo LDL. È proprio per la ricchezza di grassi insaturi che le nocciole sono considerate benefiche per il cuore. Contengono soprattutto acido oleico, utile per innalzare i livelli di colesterolo "buono" HDL.
Oltre a prevenire l’insorgenza di patologie cardiovascolari questi grassi hanno la proprietà di abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue, infatti ci sono alcuni studi pubblicati sull’ European Journal of Nutrition che dimostrano le ottime proprietà delle nocciole. Secondo queste ricerche le diete ricche di frutti a guscio fanno diminuire il colesterolo, riducono l’infiammazione ed influiscono positivamente sui grassi nel sangue.

Contengono flavonoidi come quercetina e kaempferol, queste sostanze sono positive per la salute del nostro cervello, facilitando l’apporto di sangue verso questo organo. Sono inoltre utili per diminuire i sintomi associati alle allergie. In uno studio sono state analizzate le proprietà neuro protettive delle nocciole e dai risultati si è dedotto che il loro consumo ha effetti benefici sull’invecchiamento, sulla memoria e sull’ansia.

I grassi monoinsaturi sono una componente importante nella dieta dei diabetici. Oltre ai benefici sulla salute questi grassi permettono anche di tenere sotto controllo il peso. Questo è un fattore da non trascurare per chi soffre di diabete.

Uno studio del 2015 pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition cita gli effetti del consumo di nocciole nei malati di diabete. I dati dell’esperimento hanno dimostrato che oltre ad abbassare il colesterolo, la loro assunzione ha anche ridotto la percentuale di grassi nel sangue.

Secondo un altro studio anche gli alti livelli di manganese nel frutto, migliorano l’intolleranza agli zuccheri nei diabetici. Ulteriori benefici si hanno anche dall’assunzione di magnesio che sembra avere effetti preventivi sul diabete. A sostenerlo è uno studio del 2007 pubblicato sulla US National Library of Medicine.

 

In ultimo l’abbondanza di fibra alimentare e di grassi aumenta il senso di sazietà. Questa sensazione previene l’assunzione di ulteriori calorie con effetti benefici sulla linea. Se vuoi approfondire l’argomento puoi consultare questo studio in lingua inglese.

Proteggono il Feto

Sono ricche di folati. Queste sostanze proteggono i nascituri dai difetti del tubo neurale e sono quindi indicate come alimento per le donne in gravidanza.

 

SPECIFICHE TECNICHE

Le Nocciole contengono in 100g: Acqua 5,3g; Proteine 15g; Carboidrati 16,6g; Fibre 9,8g; Grassi 60,6g; Ceneri 2,2g; Zuccheri 4,3g.
Gli amminoacidi: acido aspartico e acido glutammico, alanina, arginina, isoleucina, cistina, glicina, fenilalanina, istidina, leucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.


Calorie delle Nocciole

100 g di nocciole contengono 628 kcal.

 

 

 

RICETTA

 

  • Salame di cioccolato con ricotta e nocciole
    • 250 gr ricotta • 200 gr cioccolato al latte • 180 gr biscotto ai cereali • 70 gr nocciole sgusciate • 40 gr zucchero a velo • 35 gr burro

    Sbriciolate i frollini ai cereali. Mettete le nocciole nel mixer e tritatele azionando la lama a intermittenza, in modo che alcune parti risultino fini e altre a pezzetti.
    Poi tritate il cioccolato mettetelo in un pentolino in acciaio sottile, unite il burro tagliato a pezzetti e fate sciogliere il tutto a bagnomaria. Togliete dal bagnomaria, mescolate per 3-4 minuti, in modo da ridurre leggermente la temperatura; quindi incorporate la ricotta.
    Aggiungete al composto di cioccolato lo zucchero a velo, le nocciole e i biscotti preparati. Amalgamate bene, mescolando con una spatola flessibile. Infine fate il rotolo. Bagnate e strizzate un foglio di carta da forno di 40 cm di lunghezza. Trasferite il composto preparato al centro, dandogli la forma di un tronchetto, poi avvolgetelo nella carta, facendolo rotolare e premendo un po' con le mani, in modo da eliminare eventuali vuoti di aria e dargli una forma cilindrica regolare. Legate il grosso cilindro alle estremità e disponetelo in frigorifero per 4-5 ore.
    Al momento di servire tagliate il rotolo a fette abbastanza spesse e disponetele in un vassoio. Guarnite, se vi piace, con qualche altra nocciola tostata. Il salame di cioccolato con ricotta e nocciole si conserva in frigo avvolto nella carta, per 2-3 giorni al massimo.